Facebook Twitter instagram Youtube info@cbpiacenza.it
cbpiacenza@pec.it
tel 0523-464811
       Strada Valnure, 3  -  29122 Piacenza
C.F. 91096830335

Le attività del Consorzio

Il reticolo idrografico della Provincia di Piacenza, la cui competenza idraulica afferisce ad A.I.P.O. ed alla Regione Emilia-Romagna, come sopra descritto, è costituito da circa 7600 Km di corsi d’acqua di cui 10 sono i principali:

  • il fiume Po, che percorre il confine settentrionale della Provincia per circa 92 km
  • il torrente Tidone che nasce dal Monte Penice con un estensione di bacino di 350 km2 e sbocca in Po presso Sarmato; Tidone, Trebbia e Stirone sono gli unici tra i corsi d’acqua principali appenninici non interamente compresi nel territorio piacentino;
  • il fiume Trebbia con un bacino di 1083 km2 è il più esteso tra i nostri corsi d’acqua appenninici;
  • il torrente Aveto, affluente del Fiume Trebbia, confluisce in quest’ultimo presso Cerignale;
  • il torrente Nure, con un bacino di 457 km² è completamente compreso nella nostra provincia dalle sorgenti in alta val Nure (Appennino Ligure) allo sbocco in Po presso Roncaglia
  • il torrente Chiavenna che sbocca in Po presso S.Nazzaro di Caorso
  • i torrenti Riglio e Chero, entrambi affluenti del torrente Chiavenna
  • il torrente Arda, che nasce dalle montagne dell’alta Val d’Arda, che poco prima dello sbocco in Po presso Villanova, si unisce alle acque del torrente Ongina;
  • il torrente Stirone che traccia parte del confine della provincia di Piacenza con quella di Parma
Allegati:
Scarica questo file (Attività_del_Consorzio.pdf)Attività_del_Consorzio.pdf    

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggere l'informativa estesa.