Facebook Twitter instagram Youtube info@cbpiacenza.it
cbpiacenza@pec.it
tel 0523-464811
       Strada Valnure, 3  -  29122 Piacenza
C.F. 91096830335

Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del paese, ai sensi dell’art. 1, c. 14 e 24 della legge di bilancio per il 2020. D.P.C.M. del 23-12-2020. Legge 27-12-2019, n. 160.

ATTREZZAMENTO CON IMPIANTO DI SOLLEVAMENTO MECCANICO DELLE ACQUE DELLA CHIAVICA ESISTENTE A SOARZA IN COMUNE DI VILLANOVA SULL'ARDA. Comuni di VILLANOVA SULL’ARDA e MONTICELLI D’ONGINA. Provincia di Piacenza. Regione Emilia Romagna.

Importo complessivo: € 7.590.500,00.

COD. LOC: 00094.

CUP: G87B16000680005.

Decreto di finanziamento MIPAAF DISR-01, prot. 368570 del 19-8-2021.

SOARZA   

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO

Il Consorzio di Bonifica di Piacenza nel gennaio 2015 ha avviato la gara d’appalto per l’affidamento dei servizi di ingegneria finalizzati alla progettazione dell’impianto idraulico di sollevamento da realizzarsi presso la chiavica esistente sull’argine maestro del Po in località Soarza del Comune di Villanova sull’Arda (PC) per poter accedere ai fondi previsti dal Piano Nazionale contro il dissesto idrogeologico 2014-2020.

A seguito della gara d’appalto i servizi di progettazione sono stati affidati alla Società di progettazione ETATEC STUDIO PAOLETTI S.r.l di Milano. La Società ha consegnato al Consorzio il progetto preliminare dell’intervento nel marzo 2016.

Il Progetto prevede la costruzione di due impianti idrovori di sollevamento:

  • il primo, localizzato presso la chiavica esistente di Soarza, al fine di assicurare il drenaggio meccanico delle acque in concomitanza della chiusa delle relative paratoie poste sull’argine maestro del Po;
  • il secondo, localizzato presso la chiavica esistente di Marchesi sul Cavo La Morta, (a monte della chiavica Soarza) al fine di assicurare il drenaggio meccanico delle acque a protezione del centro abitato di Castelvetro Piacentino.

Il progetto definitivo dell’opera è stato redatto dalla Società di progettazione ETATEC STUDIO PAOLETTI S.r.l di Milano nel luglio 2016 per l’importo complessivo di € 7.590.500,00.

Nel settembre 2016 il Consorzio ha indetto la Conferenza di servizi per l’esame del progetto definito e per l’acquisizione di pareri, intese, nulla osta e autorizzazioni e nell’aprile 2019 il verbale conclusivo è stato ritrasmesso a tutti i partecipanti per verificare che, dato il tempo trascorso, le condizioni non fossero cambiate. Da parte dei partecipanti vennero confermate le espressioni del 2016; contestualmente AIPO informava il Consorzio di un proprio intervento di rialzo arginale programmato in prossimità di Soarza, da considerarsi negli sviluppi progettuali.

Il MIPAAF nell’ottobre 2020 informava il Consorzio che, con il Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del paese, ai sensi dell’art. 1, c. 14 e 24 della legge di bilancio per il 2020, nell’ambito del DPCM n. 188/2020, era previsto il finanziamento integrale dell’opera denominata “Nuovo impianto idraulico di sollevamento in località Chiavica Soarza del Comune di Villanova sull’Arda sull’argine maestro del fiume Po (PC). Implementazione della Direttiva Alluvioni 2007/60/CE” dell’importo di € 7.590.500,00, comprensivo dell’impianto Marchesi.

Il Consorzio nel novembre 2020, prendendo atto della disponibilità delle risorse economiche per attuare l’intervento, ha ripreso le attività tecnico amministrative orientate a: 1) aggiornare gli elaborati progettuali del 2016 mediante la Rev. 01; 2) completare le indagini specialistiche di dettaglio; 3) avviare le bonifiche belliche e 4) avviare le procedure espropriative per acquisire gli immobili sui quali insistono le opere idrauliche previste in progetto.

L’intervento è stato finanziato da MIPAAF sul Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del paese, ai sensi dell’art. 1, c. 14 e 24 della legge di bilancio per il 2020. D.P.C.M. del 23-12-2020. Legge 27-12-2019, n. 160.

BIM

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggere l'informativa estesa.